Close

Comunicati

Somministrati Poste italiane: gli accordi si rispettano

Sta proseguendo ormai da mesi la vertenza nazionale che vede coinvolti centinaia di lavoratori con contratto di somministrazione, assunti dalla Agenzia per il Lavoro Adecco e in missione presso Poste Italiane. Stiamo parlando di lavoratori che svolgono la funzione di autisti, particolarmente qualificati, che proprio a motivo della rilevanza del loro lavoro sono stati stabilizzati Continua a leggere

Somministrati nella sanità: Governo dia risposte su parità di trattamento

In queste settimane ai lavoratori in somministrazione del comparto sanitario stanno puntualmente giungendo le chiamate in servizio nei reparti Covid. Nel cuore di una nuova emergenza sanitaria, le legittime richieste, per la stabilità lavorativa e la parità economica di trattamento, rispetto alle quali Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp hanno chiamato i lavoratori alla mobilitazione e allo sciopero lo scorso 24 luglio sono rimaste senza Continua a leggere

Sport, misure urgenti per i collaboratori sportivi

“Nella giornata di domenica i lavoratori e le lavoratrici del settore dello sport hanno visto di nuovo allontanarsi la ripresa di una qualche forma di normalità, dramma che coinvolge l’intero sistema produttivo, ma ancor di più alcuni settori. Mentre appena una settimana fa era stato richiesto a titolari di palestre e piscine di rafforzare le misure di sicurezza contro il rischio da Continua a leggere

Decreto Ristoro, Governo non dimentichi ancora somministrati, atipici, autonomi e precari

In merito al “Decreto Ristoro”, che dalle notizie di stampa dovrebbe essere licenziato dal governo nelle prossime ore garantendo un sostegno ai settori più colpiti dalle misure contenute nel DPCM del 24 ottobre scorso, Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp ricordano all’esecutivo che quei settori – spettacolo, turismo, ristorazione, intrattenimento, convegnistica e sport – sono popolati Continua a leggere

Somministrazione: adesione unitaria sciopero Metalmeccanici 5 novembre 2020

Felsa Cisl, NIdiL Cgil e Uiltemp in rappresentanza dei lavoratori in regime di somministrazione nel settore metalmeccanico, aderiscono allo sciopero delle prestazioni straordinarie e delle flessibilità proclamato da Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm per il rinnovo del contratto nazionale. Le mobilitazioni e lo sciopero nazionale del 5 novembre 2020 si svilupperanno con le modalità decise a livello nazionale e territoriale dalle rispettive categorie di riferimento.

Poste Italiane, MISE: i somministrati possono continuare a lavorare

Si è tenuto oggi, l’incontro programmato in video conferenza, tra le organizzazioni sindacali Nidil Cgil, Felsa Cisl, Uiltemp alla presenza del Vice Ministro On. Stefani Buffagni, per affrontare definitivamente la situazione dei lavoratori somministrati presso Poste Italiane. In relazione all’impegno preso dal Ministero dello Sviluppo Economico nelle precedenti riunioni e, in particolare nell’ultima del 29 Continua a leggere

Decreto Agosto, forte preoccupazione di FeLSA Cisl NIdiL Cgil e UILTemp sulla conversione

Nella conversione in legge del Decreto Agosto pubblicata ieri in G.U. (Legge n. 126/2020) ancora nessuna attenzione per oltre mezzo milione di persone con rapporti di lavoro atipici e precari, che – ingiustamente escluse dal sistema delle indennità Covid-19 – rimangono senza nessuno strumento di sostegno al reddito. Dimenticate infatti – ancora una volta e inspiegabilmente – le categorie Continua a leggere

UNI Global Union “Crisi Covid-19: a rischio anche salute psicologica dei precari”

L’impatto del Covid-19 sulla salute psicologica di giovani lavoratrici e lavoratori è stato particolarmente pesante. Secondo un’indagine condotta dall’International Labour Organization (ILO) a livello globale, di fronte a dilaganti perdite di posti di lavoro, incertezza e precarietà, tra i lavoratori di età compresa tra i 18 ei 29 anni 1 su 2 è soggetto ad ansia o depressione. Un ulteriore Continua a leggere