Close

Comunicati

Somministrati della sanità: eroi di serie B?

12mila lavoratrici e lavoratori somministrati nella Sanità pubblica, fanno lo stesso lavoro, devono avere gli stessi diritti dei dipendenti diretti. La parità di trattamento economica e normativa è un diritto dei lavoratori somministrati nel privato e nel pubblico impiego, ricordano le segreterie nazionali di Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp. Salario accessorio, premi di risultato, Continua a leggere

Decreto Rilancio, le novità per i co. co. co.

Per i collaboratori coordinati e continuativi sono state accolte le nostre richieste di prolungare l’indennità anche per i mesi successivi a marzo e di aumentarne l’importo: per aprile è sempre pari a 600 euro, per maggio arriva a 1.000 euro ma solo se il rapporto di lavoro è cessato. Condizionare l’indennità di maggio alla cessazioni Continua a leggere

Decreto Rilancio, le novità per i collaboratori occasionali

Dopo essere stati esclusi dalle prime misure di sostegno e dopo la nostra battaglia per il riconoscimento di tutele anche a questa forma di lavoro, il Decreto interministeriale 30 aprile e il Decreto Rilancio hanno, finalmente, previsto l’introduzione di una indennità di 600 euro anche per le lavoratrici e i lavoratori autonomi occasionali. Restano ancora Continua a leggere

Decreto Rilancio, le novità per i collaboratori sportivi

Per i collaboratori sportivi sono state accolte le nostre richieste di prolungare l’indennità prevista dal Decreto Cura Italia anche per aprile e maggio. Le risorse finanziate sono pari a 200 milioni di euro, l’erogazione dell’indennità avverrà fino a esaurimento dello stanziamento previsto. Chi può fare la domanda? Lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione sportiva presso: Continua a leggere

Call Now ButtonChiama ora