Close

Somministrati Em.As.Com, prorogati i contratti fino al 31 marzo 2022. Sciopero revocato.

Si è appena conclusa la riunione tra FeLSA CISL NIdiL CGIL UILTemp e il Prefetto Saverio Ordine che ha confermato la proroga di tutti i 177 somministrati impegnati nel progetto Em.As.Com. fino al 31 marzo 2022.

I Sindacati riferiscono in una nota che “La proroga è stata possibile tramite un intervento diretto della Ministra Lamorgese, attingendo a delle risorse residue presenti presso altri uffici, ma sempre attinenti al progetto Em.As.Com.”

È stata ribadita da tutti la volontà di trovare soluzioni occupazionali più durature e stabili, valorizzando le competenze e professionalità degli attuali lavoratori e lavoratrici.

“Il Prefetto Ordine ha inoltre comunicato – proseguono le Organizzazioni Sindacali – che i fondi FAMI potranno essere utilizzati solo a partire dal 2023, ma con la possibilità di impegnare il personale in somministrazione con contratti della durata di anche 24/36 mesi. Nel periodo che intercorre tra il progetto Em.As.Com. e l’attivazione del Fondo Fami, il Dipartimento presenterà un progetto nell’ambito dell’Union Action finalizzato a dare continuità occupazionale a partire, presumibilmente, dal mese di ottobre 2022. Anche il fabbisogno della Pubblica Sicurezza verrà incrementato nei prossimi mesi.

FeLSA CISL NIdiL CGIL UILTemp: “Riteniamo l’incontro positivo, proseguiremo nelle prossime settimane le interlocuzioni con i vari dipartimenti del Ministero dell’Interno, al fine di condividere e strutturare dei percorsi occupazionali in grado di garantire per tutti la continuità. A fronte di questo riteniamo corretto sospendere la mobilitazione di lunedì 28 febbraio.

Related Posts