Close

Come fare richiesta per l’indennità di 600 per autonomi, collaboratori e lavoratori dello spettacolo

Dal 1 aprile è possibile inviare le domande per richiedere l’indennità di 600 per autonomi, collaboratori e lavoratori dello spettacolo previsiti dal Decreto Cura Italia

Líindennità non concorre alla formazione del reddito ed è prevista in favore di:

  •  liberi professionisti titolari di partita iva attiva al 23 febbraio, che non siano titolari di pensione né iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie;
  •  lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa attivo al 23 febbraio, che non siano titolari di pensione né iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie;
  •  lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’AGO, che non siano titolari di pensione né iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie (sono compresi anche gli iscritti alla gestione autonomi commercianti oltre che alla previdenza integrativa obbligatoria presso l’Enasarco);
  •  lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, che non siano titolari di pensione diretta e non abbiano rapporti di lavoro al 17 marzo 2020;
  •  lavoratori del settore agricolo purché abbiano svolto nel 2019 almeno 50 giornate di effettivo lavoro agricolo e non siano titolari di pensione diretta;
  •  lavoratori dello spettacolo non titolari di trattamento pensionistico diretto, con almeno 30 contributi giornalieri versati nellíanno 2019 allo stesso Fondo pensioni Lavoratori dello spettacolo, corrispondenti a un reddito non superiore a 50.000 euro.
  • Il sottoscritto informato dei requisiti necessari e dei limiti di spesa per l’accesso alla indennità richiesta, nonché della evenienza che l’ordine di arrivo delle domande all’Inps potrà costituire criterio di priorità per l’accoglimento, solleva il Patronato da qualsiasi responsabilità per una eventuale esclusione dal beneficio dovuta anche all’esaurimento dei fondi disponibili.

La domanda per ottenere il Bonus potrà essere presentata a partire dal 1° aprile 2020 esclusivamente per via telematica, avvalendosi di una delle seguenti modalità:

  •  collegandosi con il sito dell’Istituto e utilizzando l’apposito servizio, cliccando sul banner dedicato presente sulla Home page. Per questa prestazione è previsto l’utilizzo del PIN semplificato. La domanda di Bonus può essere fatta anche con SPID, CIE, CNS;
  • tramite il Contact center integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);
  • tramite il Patronato INCA CGIL, inviando una mail all’indirizzo del territorio in cui sei residente, allegando la documentazione necessaria (documento d’indentità, codice iban intestato al richiedente, telefono e mail) specificando nell’oggetto della mail la propria condizione.

Roma Centro Ovest Litoranea: covid19.romacol@inca.it

Roma Est: covid19.romaest@inca.it

Roma Nord: covid19.romanord@inca.it

Roma Sud Pomezia Castelli: covid19.romasud@inca.it

Frosinone: covid19.frosinone@inca.it

Viterbo: covid19.viterbo@inca.it

Latina: covid19.latina@inca.it

Rieti: covid.19.rieti@inca.it

Ti verrà inviato via mail il mandato di gestione da affidare al Patronato e ti verranno comunicate ulteriori indicazioni.

Secondo quanto dichiarato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Presidente dellíINPS Tridico, il sito dellíINPS tornerà operativo per i cittadini dalle ore 18.00 di oggi. Inoltre, segnaliamo la rassicurazione arrivata a mezzo stampa dalla Vicepresidente dellíINPS che ha dichiarato che (…) “nessuno perderà il sussidio e che se le risorse dovessero esaurirsi saranno rifinanziate. Nessuno resterà senza bonus.”.

Per dubbi o chiarimenti contatta Nidil Cgil al numero 0656557641 o via mail all’indirizzo nidil@lazio.cgil.it. Seguici su Facebook: www.facebook.com/nidil.lazio o Twitter: https://twitter.com/nidil_lazio per ricevere tutti i nostri aggiornamenti.

Related Posts